Fare Didattica a distanza: la Dad.

Insegnare a distanza è un ossimoro noto ai più, formare ed educare quando il rapporto fiduciario tra soggetti che co-costruiscono il sapere è dato dall’assenza e dalla distanza, è atto ultraeducativo, che va cioè al di là dell’educazione.  Nei lunghi mesi di isolamento a causa dell’emergenza sanitaria che ci ha costretti al confinamento presso le nostre abitazioni abbiamo cercato di dare un senso nuovo all’azione di formazione e di cura delle persone in situazione di svantaggio che è scopo statutario della nostra Associazione; ci siamo preoccupati dei bambini sordi segnanti della scuola materna che non sono stati, nella maggioranza dei casi, coinvolti nell’azione educativa e formativa a distanza. Fra le numerose iniziative intraprese abbiamo costruito e pubblicato sul nostro canale di Youtube e sul nostro sito guantirossi.it la serie di filmati “Imparo con la LIS”, dove abbiamo sperimentato una forma di didattica a distanza coinvolgente, efficace e rispettosa dei bambini, dei loro tempi e della loro autonomia. I filmati proponevano brevi osservazioni, attività formative ed esperienze con materiali semplici e domestici, accompagnati all’apprendimento di pochi segni codificati della Lingua dei segni italiana LIS. Gli adulti, pur presenti nell’aiutare il bambino nell’attività non venivano mai inquadrati e la voce fuori campo che si sovrapponeva ai segni della LIS era del bambino stesso. La pluralità dei mezzi comunicativi: la voce, i segni e i sottotitoli assumono qui una prospettiva di inclusione delle diversità. La freschezza dei filmati, la loro brevità, la chiarezza dell’obiettivo educativo, ci hanno permesso di “stare con” famiglie e insegnanti nell’azione didattica che, anche se a distanza, era condivisa. Ha funzionato la Dad?  In tempi di emergenza abbiamo usato le nostre risorse per stare vicino ai bambini e alle loro famiglie, già questo ci sembra un buon risultato. Interpreti scolastici, assistenti alla comunicazione, insegnanti di sostegno hanno potuto e potranno in futuro utilizzare queste risorse gratuitamente scaricando dalla nostra pagina di Youtube.

Guanti Rossi crede in una comunità educante che liberi la fantasia, che accolga le specificità di ognuno e che la valorizzi, certi che anche nelle differenze: “Comunicare si può, sempre!”